Orchestra Giovanile dei Conservatori del Polesine

Programma artistico 2019

Vista e riconosciuta la fondamentale importanza di diffondere il repertorio musicale sinfonico sul territorio del Polesine, coordinandone la disseminazione nei teatri e altri spazi che ne possano rendere al meglio le caratteristiche foniche anche attraverso programmi opportunamente differenziati nei diversi luoghi;

Considerato il valore formativo e professionalizzante di poter sperimentare sul campo tale prassi esecutiva per gli studenti e per i neodiplomati  dei due Conservatori presenti sul territorio (Adria e Rovigo) e la sinergia programmatoria concertistica con le Amministrazioni locali polesane, come espresso nella Convenzione sottoscritta in data 13 marzo 2018 dai Conservatori di Adria e di Rovigo e dalla Fondazione per lo Sviluppo del Polesine, poi trasmessa alla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo in data 28 marzo 2018;

Vista la vostra cortese nota del 31 luglio 2018 con la quale si dava comunicazione della avvenuta delibera di sostenere la prima annualità del progetto triennale relativo alla costituzione dell’Orchestra Giovanile dei Conservatori del Polesine e si richiedeva la presentazione di un puntuale programma artistico;

In considerazione di tutto ciò sopra espresso, in data 7 novembre u.s., presso la Direzione del Conservatorio di Rovigo si è riunito il tavolo di lavoro appositamente costituito per la elaborazione di massima del richiesto programma concertistico 2019.

Sono presenti il M° Roberto Gottipavero Direttore del Conservatorio di Adria, il M° Giuseppe Fagnocchi Direttore del Conservatorio di Rovigo, , il M° Silvia Massarelli docente di Esercitazioni orchestrali presso il Conservatorio di Rovigo, il M° Ambrogio De Palma docente di Esercitazioni orchestrali presso il Conservatorio di Adria, la prof.ssa Mara Bellettato Presidente del Conservatorio di Adria e il prof. Virgilio Santato Presidente della Fondazione per lo Sviluppo del Polesine in campo letterario, artistico e musicale.

Il tavolo di lavoro conviene all’unanimità su questi elementi programmatori essenziali:

l’orchestra giovanile in questione deve intendersi come orchestra sinfonica, costituita da un gruppo variabile di circa quaranta/cinquanta elementi, tra studenti e neodiplomati dei due Conservatori;

l’articolazione del programma concertistico viene concordata e definita in accordo dai due Conservatori in raccordo da un lato con la programmazione didattica e dall’altro con l’intento di offrire al territorio un excursus storico-geografico della produzione sinfonica dallo stile classico alla contemporaneità;

Ognuno dei due docenti di Esercitazioni orchestrali curerà due programmi con relativa replica qualora prevista;

le lezioni preparatorie sostenute dagli studenti potranno anche intendersi quale attività didattica curricolare e come tale fonte di acquisizione di crediti formativi accademici.Ipotesi Calendario

Viene individuata per il 2019 la produzione dei seguenti concerti:

Visualizza Stagione dei Concerti 2019

I giovani per i giovani

Potranno inoltre essere offerte alle scuole delle città sedi di concerto prove aperte di alcuni programmi, compatibilmente con il calendario scolastico e con la disponibilità di accoglienza nelle singole sedi.

RASSEGNA STAMPA IN PDF